Giovane distrugge l'auto del rivale in amore e aggredisce la polizia

Persino gli agenti hanno subito delle ferite durante la colluttazione e sono stati medicati al pronto soccorso

Foto di repertorio

Stava distruggendo una Opel a colpi di martello, ma per fortuna i poliziotti sono riusciti ad arrestarlo, con le mani sporche di sangue, prima che facesse altri danni ben più gravi. La vettura apparteneva infatti al suo rivale in amore, che era all'interno dell'auto insieme ad una donna ed è stato malmentato dal giovane, poi ammanettato con non poche difficoltà. Persino gli agenti hanno subito delle ferite durante la colluttazione e sono stati medicati al pronto soccorso. L'uomo è finito in camera di sicurezza in attesa di giudizio direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento