menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era ai domiciliari per violenza in famiglia: arrestato per evasione

L'uomo nella serata di domenica è stato arrestato dagli uomini delle Volanti per la violenta aggressione alla moglie

Aveva pensato di averla fatta franca il cittadino indiano che nella serata di domenica è stato arrestato dagli uomini delle Volanti per la violenta aggressione alla moglie, avvenuta sotto gli occhi del figlioletto. L'uomo infatti nel giro di un paio di giorni ha lasciato l'abitazione del fratello dove era stato posto agli arresti domiciliari concessigli dal magistrato. I poliziotti però, considerando la delicatezza della situazione che aveva portato all’arresto lo tenevano d'occhio quale “primo della lista” nei continui controlli, normalmente esercitati nei confronti dei sottoposti a misure domiciliari. Così, nella serata di ieri, l’uomo è finito nuovamente in manette. Il pensiero degli agenti, che non lo hanno trovato nell’abitazione dove avrebbe dovuto essere, è andato subito alla donna oggetto delle violenze e si sono precipitati: in effetti, la signora (che stava bene e non presentava alcun segno di violenza) ha confermato che il marito si era fugacemente presentato, ma ha anche aggiunto che si era immediatamente allontanato per recarsi a un non meglio precisato luogo di lavoro. Le ricerche effettuate sul momento non hanno dato alcun esito e, quindi, non rimaneva che ripetere i controlli laddove era più probabile che facesse ritorno: la casa dove abitano moglie e figlio. Qui lo hanno atteso i poliziotti che lo hanno prelevato e condotto in Questura, in stato di arresto. Il magistrato di turno ha stabilito nuovamene la misura degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Pulizie di casa - Proprietà e benefici dell'aceto

Salute

Ospedale Garibaldi Nesima, nuovi microscopi per l'oftalmologia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento