rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

La forestale dona quasi 950 chili di arance alla Caritas

La merce è frutto di un sequestro amministrativo: gli agrumi non rispettavano la normativa comunitaria e nazionale sulla rintracciabilità dei prodotti agro-alimentari

Questa mattina, presso il Maas di Catania, gli agenti del Corpo Forestale della Regione Siciliana hanno consegnato alla Caritas Diocesana 950 chili di arance da destinare ad enti caritativi. La merce è frutto di un sequestro amministrativo eseguito dal personale del NORAS (Nucleo Operativo Regionale Agroalimentare Sicilia) del 1 febbraio 2022 a seguito di una ispezione finalizzata al rispetto della normativa comunitaria e nazionale sulla rintracciabilità dei prodotti agro-alimentari. Nel corso del controllo sono state individuate 76 cassette di arance tarocco, di vari formati, prive di documentazione che ne attestasse la tracciabilità. Considerato che si tratta di un prodotto deperibile, il Dipartimento Regionale delle Attività Produttive ha emesso un’ordinanza di convalida del sequestro e, constatata l’idoneità al consumo, ha autorizzato di devolvere in beneficenza la merce indicando nella stessa ordinanza alcuni Enti Caritativi. L’operazione rientra nell’ambito di diverse azioni di controllo intraprese dal Corpo Forestale della Regione Siciliana per contrastare il crescente fenomeno del furto di agrumi nelle campagne segnalato più volte nelle ultime settimane dalle associazioni dei produttori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La forestale dona quasi 950 chili di arance alla Caritas

CataniaToday è in caricamento