Cronaca

Dopo dimissioni di Fiumefreddo, Crocetta: "Caro Antonio, ho sofferto insieme a te"

"La sofferenza ci purifica e ci rafforza. Non potrò, per via solamente della tua indisponibilità, averti a fianco come assessore. Ti chiedo, però, di essere disponibile a condurre insieme, nel ruolo che concorderemo, la lotta contro il malaffare e le mafie"

"Caro Antonio, conoscerti, al di là della querelle giornalistica di questi giorni, mi ha dato la possibilità di confrontarmi con le tue autenticità religiose e culturali. Mi ha dato prontezza del tuo impegno sociale contro ogni forma di criminalità organizzata e, soprattutto, di voler rilanciare una fase più intensa di quell'impegno senza avere le mani legate da lacci burocratici. Ho sofferto insieme a te in questi giorni, con la consapevolezza di vivere il dolore espiatore e catartico della Settimana santa". Lo scrive il presidente della Regione, Rosario Crocetta, in una lettera di risposta all'assessore dimissionario Antonio Fiumefreddo.

"La sofferenza - aggiunge - ci purifica e ci rafforza. Non potrò, per via solamente della tua indisponibilità in questo momento, averti a fianco come assessore. Ti chiedo, però, di essere disponibile a condurre insieme, nel ruolo che concorderemo, la lotta contro il malaffare e le mafie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo dimissioni di Fiumefreddo, Crocetta: "Caro Antonio, ho sofferto insieme a te"

CataniaToday è in caricamento