menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Doppio agguato a Riposto, i carabinieri arrestano tre persone

Sale a nove il numero degli arresti eseguiti nell'ambito dell'attività investigativa condotta dai carabinieri congiuntamente ai colleghi della Guardia di Finanza per circoscrivere i fatti di sangue verificatisi tra le 17.00 e le 22.00 dello scorso 6 luglio

Sale a nove il numero degli arresti eseguiti nell’ambito dell’attività investigativa condotta dai carabinieri congiuntamente ai colleghi della Guardia di Finanza per circoscrivere i fatti di sangue verificatisi tra le 17.00 e le 22.00 dello scorso 6 luglio.

Nella notte i militari della Compagnia di Giarre hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Catania nei confronti di tre soggetti per tentato omicidio  e porto illegale di armi. 

Lo scorso 6 luglio, infatti, due erano stati gli agguati a Riposto. Nel primo episodio Sebastiano Flori, 38 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato colpito alle gambe da sicari che lo hanno sorpreso lungo la statale 114 "Orientale Sicula". L'uomo è stato trasportato nell'ospedale di Acireale, dove i medici non lo hanno ritenuto in pericolo di vita.

Dopo poche ore l'altro agguato: sicari a bordo di due auto, una Bmw e una Matiz, hanno sparato 5 colpi di pistola contro un altro pregiudicato, la cui identità non viene resa nota dagli investigatori e che è rimasto illeso anche grazie all'intervento di una 'gazzella' dei carabinieri che transitava in zona. I particolari degli arresti oggi, saranno resi noti nel corso della mattinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento