Dottoressa violentata in guardia medica, Codacons presenta un esposto in Procura

"È inaccettabile - si legge nell'esposto - che nonostante esista una normativa corposa in tema di sicurezza sul lavoro, non venga messa in atto" si legge sull'esposto

Il Codacons ritiene "assolutamente urgente che si faccia luce sulle vicende accadute nelle guardie mediche", tra cui quella gravissima  di una dottoressa violentata nella notte tra il 18 e il 19 settembre nella guardia medica di Trecastagni. Per questo ha presentato un esposto alla Procura di Catania in cui chiede di "accertare le responsabilità di quei soggetti, enti pubblici e istituzioni, che hanno il dovere di garantire la sicurezza dei lavoratori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo ha reso noto il segretario nazionale Francesco Tanasi. "È inaccettabile - si legge nell'esposto - che nonostante esista una normativa corposa in tema di sicurezza sul lavoro, non venga messa in atto. Non è sufficiente l'utilizzo di telecamere a circuito chiuso, ma serve che siano collegate all'esterno e che rendano possibile un pronto intervento delle forze dell'ordine, costantemente collegate". "La vita privata dei dipendenti delle guardie mediche - conclude il Codacons nell'esposto - risente di questa situazione di pericolo, in base ai racconti di molti medici, essendo spesso costretti, i familiari degli stessi operatori, a organizzarsi per fare compagnia nelle ore di lavoro ai propri parenti la cui l'incolumità viene costantemente sottoposta a pericolo"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento