Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

Oltre 100 carabinieri del comando provinciale di Catania, su delega della Procura della Repubblica di Caltagirone, impegnati nell'operazione antidroga "Minosse"

Oltre 100 carabinieri del comando provinciale di Catania, su delega della Procura della Repubblica di Caltagirone, stanno eseguendo nelle province di Catania e Trapani un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale calatino nei confronti di 9 persone tutte ritenute responsabili, a vario titolo, di concorso in detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Le indagini hanno consentito di disarticolare la rete di pusher che agiva in diverse piazze di spaccio, soprattutto a Caltagirone, di cui una attiva nelle immediate vicinanze di un istituto scolastico.

In aggiornamento

Il video dell'operazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento