Droga, racket e mafia: operazione della polizia stronca gruppo criminale

Gli arresti hanno permesso di decapitare le attività mafiose portate avanti nell'hinterland etneo

La polizia ha eseguito diversi arresti stroncando un gruppo criminale accusato di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione e spaccio e di più episodi di estorsione, con l’aggravante di aver commesso il fatto sia con il metodo mafioso che al fine di favorire l'associazione medesima.

Video | La chiamata con l'estorsione


Le indagini - coordinate dalla procura DDA - hanno consentito di documentare come la consorteria mafiosa operante nell’hinterland del capoluogo etneo, avesse nel tempo conquistato il controllo delle attività illecite come il traffico di stupefacenti e l’imposizione del pizzo.

In aggiornamento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento