Smantellata piazza di spaccio a San Cristoforo, volume di affari: 11 mila euro al giorno

Le indagini si sono concentrate nell’arco temporale tra l’ottobre 2017 e il gennaio 2018, e hanno consentito di monitorare le dinamiche della piazza di spaccio, definendo i ruoli ricoperti e i turni di lavoro svolti dagli indagati

Su disposizione della Procura Distrettuale Antimafia di Catania e della Procura per i Minorenni di Catania, nelle prime ore del mattino, oltre 150 carabinieri del comando provinciale di Catania hanno dato esecuzione, nelle province di Catania, Caltanissetta e Ragusa, ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 37 persone, 3 delle quali minorenni, ritenute responsabili a vario titolo di associazione finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti.

I nomi dei 37 arrestati

Il provvedimento trae origine da una complessa indagine condotta dalla compagnia dei carabinieri di piazza Dante e coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania, che ha permesso di accertare l’esistenza di un’organizzazione ben strutturata finalizzata alla vendita al minuto di cocaina e marijuana, in una delle zone cittadine più note quale piazza di spaccio, storicamente controllata dal clan mafioso Santapaola e gestita, sino al gennaio 2017, dal gruppo Nizza.

Le indagini si sono concentrate nell’arco temporale tra l’ottobre 2017 e il gennaio 2018, e hanno consentito di monitorare le dinamiche della piazza di spaccio, definendo i ruoli ricoperti e i turni di lavoro svolti dagli indagati consentendo l’individuazione di un responsabile e dei fidati collaboratori che gestivano la numerosa “manovalanza” costituita da vedette, fisse e mobili, e da pusher.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La stima del volume di affari illeciti del sodalizio si aggirava intorno agli 11 mila euro al giorno, con le vendite attive sin dal primo pomeriggio che proseguivano fino alle prime ore del mattino seguente. I soggetti colpiti dal provvedimento sono stati destinati in larga parte in carcere (30); 3 sono stati collocati agli arresti domiciliari e 4 sottoposti all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento