Tossico tormenta padre e fratello per comprare droga: arrestato

I carabinieri hanno posto fine all'incubo vissuto da un anziano di Riposto e dal figlio

Un 49enne di Riposto, tossicodipendente,tormentava i propri familiari, rendendo loro la vita impossibile. Aveva preso di mira in particolare il padre vedovo ed il fratello, per ottenere giornalmente il denaro necessario all’acquisto della droga e per soddisfare le proprie esigenze personali. L’escalation degli episodi, sfociati in minacce di morte, percosse e danneggiamento degli arredi di casa, era sfociato in un decreto di allontanamento dai luoghi frequentati dalle vittime, che è stato purtoppo ignorato dall'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non potendo più tormentare il padre, nel frattempo ricoverato in una struttura sanitaria per l’insorgere di una grave patologia, ha perseguitato il fratello infrangendo di fatto gli obblighi impostigli dalla misura cautelare. I militari hanno accertato le violazioni dell’indagato tramite servizi di pedinamento ed osservazione. Si trova ora nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

  • "Dammi i soldi o ti spezzo le gambe", arrestato mentre attende la vittima sotto casa

Torna su
CataniaToday è in caricamento