Cronaca Librino / Viale Nitta

Viale Nitta, spaccio di droga sotto i portici di un caseggiato: trovato un “pizzino” con nomi e cifre

Sequestrato "pizzino" con annotati i nomi dei clienti e le cifre corrispondenti alle operazioni di compravendita dello stupefacente, il tutto nascosto nelle tasche dello smanicato e dei pantaloni indossati dall'arrestato

Ennesima incursione dei militari della squadra "Lupi" al viale Nitta, ritenuto uno dei principali luoghi di spaccio del capoluogo etneo. La notte scorsa, infatti, i carabinieri hanno sorpreso il 45enne catanese, Guerrazzi Giuseppe che vendeva droga ad alcuni clienti sotto i portici di un caseggiato di viale Nitta, coperto agli angoli dell’immobile da due vedette, riuscite a fuggire.

Dopo averne osservato i movimenti, i carabinieri hanno deciso di intervenire per fermare la fonte dello spaccio. Il "pusher", avvisato dall’urlo di una delle vedette, ha tentato inutilmente di fuggire.

Bloccato dopo un centinaio di metri è stato perquisito e trovato in possesso di: 82 dosi di “marijuana” (circa 100 grammi), 100 euro in contanti nonché un “pizzino” con annotati i nomi dei clienti e le cifre corrispondenti alle operazioni di compravendita dello stupefacente, il tutto nascosto nelle tasche dello smanicato e dei pantaloni indossati.

La droga, il denaro ed il pizzino sono stati sequestrati mentre l’arrestato, in attesa del rito per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Nitta, spaccio di droga sotto i portici di un caseggiato: trovato un “pizzino” con nomi e cifre

CataniaToday è in caricamento