Cronaca

Due etiopi aggrediti e derubati nel Cara di Mineo, fermato un somalo

L' uomo avrebbe agito insieme ad un altro connazionale, attualmente irreperibile. I due etiopi erano stati malmenati, uno dei due era stato colpito violentemente al volto con dei bastoni. Quest'ultimo, in seguito alle ferite riportate, è stato trasportato all'ospedale di Caltagirone

La polizia di Catania ha arrestato Mohamed Jeyle Yusuf, 21 anni, originario della Somalia, ospite del centro di accoglienza Cara di Mineo, per l'aggressione a scopo di rapina di qualche giorno fa ai danni di due cittadini etiopi.

L' uomo avrebbe agito insieme ad un altro connazionale, attualmente irreperibile. I due etiopi erano stati malmenati, uno dei due era stato colpito violentemente al volto con dei bastoni.

Quest'ultimo, in seguito alle ferite riportate, è stato trasportato all'ospedale di Caltagirone, dove gli sono state riscontrate fratture facciali multiple giudicate guaribili in 50 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due etiopi aggrediti e derubati nel Cara di Mineo, fermato un somalo

CataniaToday è in caricamento