Duomo di Acireale, restano gravi le condizioni del bimbo ferito

Colpito in testa dal crollo di un parte di intonaco, ha riportato una frattura della fronte e uno stato commotivo generato dal vasto trauma cranico

foto FanCity Acireale

Restano gravi le condizioni del bimbo di un anno colpito in testa dal crollo di un parte di intonaco nel Duomo di Acireale, mentre era in corso un matrimonio.

Il bimbo  ricoverato inizialmente in codice rosso al trauma center dell'ospedale Cannizzaro di Catania e poi trasferito nel reparto di rianimazione pediatrica del Policlinico di Messina, ha una frattura della fronte e uno stato commotivo generato dal vasto trauma cranico.

Sta meglio, invece, il disabile trentenne vittima anche lui del crollo: ricoverato in codice giallo, ieri sera ha scelto volontariamente di lasciare il nosocomio per continuare le cure a casa. Per lui un leggero stato commotivo oltre a varie ferite ad un sopracciglio e al cuoio capelluto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento