Dusty, cinque netturbini in sciopero aggrediti da un collega

E' stato un loro collega a speronarli con una moto ape, mentre i cinque parlavano con i carabinieri, dopo aver deciso di astenersi dal lavoro perchè non venivano pagati da due mesi

Cinque netturbini della ditta "Dusty" di Catania, che gestisce il servizio dei rifiuti ad Ispica (Ragusa), sono ricoverati in ospedale con diversi traumi su tutto il corpo.

E' stato un loro collega a speronarli con una moto ape, mentre i cinque parlavano con i carabinieri, dopo aver deciso di astenersi dal lavoro perchè non venivano pagati da due mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento