Dusty premia in denaro chi fa correttamente la differenziata

Dusty ha consegnato tre super premi da 200 euro: rispettivamente il 23, il 27 e il 28 dicembre scorso. La signora L.E. è l’ultima utente che ha riscosso il super premio di 200 euro

È stata prolungata al 19 gennaio 2019 la scadenza del concorso Euro Dusty, avviato lo scorso 1 ottobre che premia utenti e commercianti, per incentivare la raccolta differenziata, conferendo i rifiuti nel modo corretto. Grazie alla collaborazione tra Dusty, utenti e commercianti, si attiva anche una microeconomia cittadina.

In virtù del nuovo termine di conclusione del concorso, l’emissione e la timbratura dei buoni (gli Euro Dusty) è fissata al 19 gennaio 2019, fatta salva la scadenza del 31 gennaio come ultima data per monetizzare, cioè in cui avere i soldi in cambio dei buoni già timbrati. In due mesi sono stati conferiti oltre mille chili di differenziata da parte dei commercianti, e oltre 3.200 chili da parte di cittadini. Numeri cresciuti nettamente se si considera che in meno di venti giorni (tra il 10 e il 28 dicembre) sono stati conferiti 3.218 chili da parte degli utenti. Con una monetizzazione di 2.287 euro nei venti giorni indicati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dusty ha consegnato tre super premi da 200 euro: rispettivamente il 23, il 27 e il 28 dicembre scorso. La signora L.E. è l’ultima utente che ha riscosso il super premio di 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento