Eclissi solare in corso, ecco come fare a vederla senza rischiare incidenti

Guardare lo spettacolo astrale in corso fino alle 11.26 ad occhio nudo potrebbe costarvi caro, con conseguenze gravi fino alla cecità. Alcuni semplici consigli per godervi lo spettacolo senza problemi

E' in corso l'eclissi solare, visibile ad occhio nudo anche a Catania, con qualche disturbo a causa delle nuvole. Cominciata a partire dalle 9.20 del mattino, si protrarrà fino alle 11.26 raggiungendo il suo apice  a metà mattinata, a meno che vi troviate ad una latitudine diversa da quella di Palermo. A Milano infatti il sole tornerà a splendere regolarmente solo dopo le 11.44, con uno stacco di oltre 20 minuti rispetto alla Sicilia che osserverà il fenomeno astrale in anteprima.

Occhio però a prendere le giuste precauzioni, perchè guardare lo spettacolo astrale ad occhio nudo potrebbe costarvi caro, con conseguenze gravi fino alla cecità. Tanto che in alcune scuole materne italiane e straniere sarà proibito ai bimbi di uscire in cortile per tutta la durata dell'eclissi. E' consigliato adottare dei filtri solari su cannochiale o macchine fotografiche. In alternativa possono andare bene i vetrini da saldatore, adatti a filtrare i dannosi raggi ultravioletti. Sconsigliate anche le foto col cellulare. Non tanto per il pericolo di rovinare il sensore, quanto per i possibili danni alla retina conseguenti alla messa a fuoco del sole senza protezioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento