Cronaca

Un intero edificio collegato abusivamente alla rete elettrica pubblica

I carabinieri hanno effettuato un servizio a largo raggio nel quartiere Librino anche con l’ausilio di tecnici dell’Enel

I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa, supportati dai colleghi del 12° Reggimento “Sicilia” e del nucleo cinofili di Nicolosi, sulla scorta delle disposizioni impartite dal comando provinciale per il contrasto ad ogni forma di illegalità, hanno effettuato un servizio a largo raggio nel quartiere Librino anche con l’ausilio di tecnici dell’Enel. Nel corso dell’attività i militari hanno proceduto alla denuncia di 16 persone, poiché ritenute responsabili di furto aggravato. I militari, in sede di sopralluogo, hanno accertato come tutti i denunciati, domiciliati in un edificio di via Delle Robinie, avessero allacciato i contatori privati alla rete elettrica pubblica arrecando un danno economico di svariate migliaia di euro. Inoltre, i militari hanno accertato la regolare presenza nelle loro abitazioni di 17 persone sottoposte agli arresti domiciliari; controllato 17 utenti della strada e 15 autovetture, elevando 11 sanzioni amministrative per guida in assenza di copertura assicurativa e/o di casco protettivo ovvero con patente scaduta di validità; eseguendo 1 sequestro e 3 fermi amministrativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un intero edificio collegato abusivamente alla rete elettrica pubblica

CataniaToday è in caricamento