Edificio pericolante di via Furnari, nuovo sopralluogo dei tecnici conferma inagibilità

Le condizioni di pericolosità dell’edificio di via Furnari 31 sono state confermate in un verbale stilato al termine del sopralluogo effettuato ieri dai tecnici del Genio civile, dei Vigili del fuoco e dell’Asp. Secondo il parere degli esperti, accompagnati dai tecnici del servizio Pubblica incolumità del Comune di Catania,l’edificio è infatti inagibile

Le condizioni di pericolosità dell’edificio di via Furnari 31 sono state confermate in un verbale stilato al termine del sopralluogo effettuato ieri dai tecnici del Genio civile, dei Vigili del fuoco e dell’Asp. Secondo il parere degli esperti, accompagnati dai tecnici del servizio Pubblica incolumità del Comune di Catania, l’edificio è infatti inagibile.

“Sono state pienamente confermate le valutazioni già espresse dai tecnici del Comune, così come riportato nell'ordinanza emessa in marzo. Come risulta dai documenti -ha sottolineato l’assessore Luigi Bosco- il primo sopralluogo dei tecnici del Comune è del 19 febbraio del 2013 e il secondo del sei marzo di quest’anno. In quell’occasione si sottolinearono le gravi condizioni dell’edificio ingiungendo ai curatori fallimentari e ai proprietari di rimetterlo in sicurezza entro 30 giorni. Nulla venne fatto e, per questo, fu emessa in luglio, un’ordinanza di sgombero per 43 persone per ragioni di sicurezza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì scorso il Tar aveva deciso di sospendere temporaneamente lo sgombero chiedendo al Comune, “ accertamenti effettuati a cura degli organi pubblici aciò preposti, entro ristretti tempi”. “La correttezza e l’indipendenza – ha sottolineato Bosco – delle valutazioni dei tecnici comunali, per come riportato nella prima ordinanza, sono stati ampiamente confermate dagli esperti dei tre organismi che hanno partecipato al sopralluogo di oggi. Adesso è importante che si proceda al più presto nell’interesse della sicurezza degli abitanti dello stabile”. Il Gabinetto del Sindaco continua intanto a lavorare per cercare una sistemazione alle famiglie di via Furnari 31.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento