Detenuto ai domiciliari, ma autorizzato a lavorare: arrestato per evasione

Il 19enne egiziano era autorizzato a lavorare in un panificio, ma impiegava il suo tempo in altre attività

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Sant’Agata Li Battiati  hanno arrestato il 19enne, egiziano, Ahmed Isalam Mohamed Sabet, in esecuzione di una misura di aggravamento della detenzione domiciliare emessa dal Gip del tribunale di Catania. Il giovane, autorizzato a lavorare in un panificio del posto, ha più volte violato le prescrizioni imposte, allontanandosi arbitrariamente dall’esercizio commerciale, come puntualmente accertato dai militari dell’Arma che, redigendo le opportune informative, hanno convinto il giudice ad inasprirne il regime detentivo. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento