rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021

Elefantino d'argento al filippino Celestino Florande: salvò una donna durante l'alluvione

Celestino Florande ha ricevuto questa mattina, a palazzo degli Elefanti, il riconoscimento dell'Elefantino d'argento per aver tratto in salvo la signora Daniela Grancagnolo, bloccata all'interno della sua auto durante l'alluvione dello scorso 26 ottobre

"A nome di tutta la città di Catania - ha detto il Sindaco Salvo Pogliese - sento di dover esprimere gratitudine e riconoscenza nei confronti di una persona che ha dimostrato grandissimo altruismo ed eccezionale coraggio, all'interno di un contesto particolarmente drammatico, e che per questo non esito a definire un eroe dei nostri tempi".

Celestino, di origine filippina, è in Italia dal 2011, insieme alla moglie Melody e alle figlie Sabella ed Elisabeth. In sala giunta erano presenti gli assessori Alessandro Porto, Sergio Parisi, Pippo Arcidiacono, Fabio Cantarella, Michele Cristaldi, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Castiglione, il capo di gabinetto del Sindaco, Giuseppe Ferraro. Hanno partecipato all'incontro anche la stessa protagonista del salvataggio, Daniela Grancagnolo, la moglie di Celestino, Melody Manibo, le figlie Isabella Angela, 10 anni, e Elizabeth, 7 ed i segretari della Consulta comunale dei migranti Leni Vallejo e Arefayne Beraki.

Inoltre il gruppo di Grande Catania ha presentato una mozione per chiedere all'amministrazione di riconoscere la cittadinanza onoraria a Celestino Floralde "in considerazione del coraggioso e generoso gesto, mettendo a repentaglio la propria vita per salvare quella di una giovane donna in difficoltà, in un momento tragico per la nostra città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Elefantino d'argento al filippino Celestino Florande: salvò una donna durante l'alluvione

CataniaToday è in caricamento