Emergenza caldo, ecco come superare questa settimana rovente

Dalla Stazione meteorologica di Sigonella, previste a Catania - in questo "torrido" martedì - una temperatura di 37°C e una umidità del 23% nel pomeriggio. Ecco come affrontare l'afa

Dalla Stazione meteorologica di Sigonella, previste a Catania - in questo “torrido” martedì - una temperatura di 37°C e una umidità del 23% nel pomeriggio. A seguire, in serata, 31°C e umidità del 41% e, nella notte, 23°C e 31% di umidità. Molto elevata l’intensità dei raggi UV. E proprio venerdì, le temperature potrebbero salire oltre i 35 e i 36 gradi.

Ma chi sono le persone più a rischio? Sono gli appartenenti alle cosiddette “fasce deboli”: bambini, anziani, persone affette da problemi cardiocircolatori o respiratori, persone non autosufficienti o convalescenti, persone povere e in solitudine. E come fronteggiare questo allarme caldo? Gli esperti consigliano di non uscire da casa nelle ore più calde della giornata (dalle 11,00 alle 18,00).

Per affrontare l'afa, suggeriscono di indossare, per strada, cappellini che difendano da insolazioni, indossare abiti chiari e leggeri preferibilmente di cotone o lino (e non di fibre sintetiche), portare occhiali da sole, proteggere la pelle dalle scottature. Bere molta acqua (2 l al giorno, non molto fredda) ed evitare bevande alcoliche e caffeina. Sfuggire dalle aree particolarmente trafficate, ridurre l’attività fisica intensa all’aria aperta. Mangiare cibi leggeri, molta frutta e verdura. In casa, usare tende o persiane, mantenere il condizionatore sui 25/27°. Se, invece, si utilizza il ventilatore, non bisogna indirizzarlo direttamente sul corpo.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento