Emergenza cenere, "missione palermitana" per i comuni più colpiti

Continua l'emergenza cenere nei comuni alle falde dell'Etna. Una situazione di grande criticità che i sindaci di Acireale, Zafferana e Santa Venerina hanno portato all'esame della Regione con un vertice presieduto dall'assessore Nicolò Marino

Continua l'emergenza cenere nei comuni alle falde dell'Etna. Una situazione di grande criticità che i sindaci di Acireale, Zafferana e Santa Venerina hanno portato all'esame della Regione, con una vera e propria "missione palermitana" coordinata dal commissario della Provincia.

Il vertice che si è svolto ieri sera, è stato presieduto - su delega del Presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta - dall'assessore Nicolò Marino.

"L'Assessore Marino - spiega il sindaco di Zafferana Etnea, Alfio Russo - ha preso coscienza delle problematiche esposte e, entro giovedì, sapremo come sarà classificato l'ultimo evento e gli interventi predisposti".

"Tenuto conto dell' eccezionale intensità del fenomeno - si legge in una nota della Regione -  che ha comportato anche accumuli di materiale vulcanico per circa 11kg/mq nel comune di Zafferana e che quindi è causa di notevole vulnus per i cittadini e danni alle attività economico-turistiche della zona, la Protezione Civile proporrà alla Giunta Regionale il riconoscimento della stato di calamità, nonché di avanzare al Governo Nazionale la dichiarazione dello Stato di emergenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Occorre predisporre con urgenza - continua il comunicato - un intervento straordinario per supportare i comuni, attraverso la messa a disposizione di idonei mezzi ed attrezzature per il difficile ed esteso intervento di rimozione dal materiale vulcanico. Sarà
definito, inoltre, un piano di interventi del sistema di Protezione Civile, da attuare in modo automatico e strutturato per affrontare tempestivamente ed efficacemente un fenomeno che ormai si ripete con una frequenza sempre crescente, che contempli una dotazione di mezzi ed attrezzature".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento