Emergenza cenere vulcanica: al via gli interventi di pulizia

Da domani giovedi 22 marzo, partiranno gli interventi di pulizia straordinaria nelle piazze e slarghi di Giarre centro e frazioni

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

In considerazione dei recenti eventi connessi all’emissione di cenere vulcanica caduta copiosamente su tutto il territorio comunale, l’assessore ai Lavori pubblici Orazio Scuderi, d’intesa con il sindaco Teresa Sodano, ha programmato, a partire da domani giovedi 22 marzo, gli interventi di pulizia straordinaria nelle piazze e slarghi di Giarre centro e frazioni.

Le operazioni prevedono, oltre alla rimozione della cenere, l’impiego di un idrante per il lavaggio delle medesime piazze e slarghi ricoperti dalla cenere. L’assessore Scuderi, rende noto, inoltre, che si sta predisponendo una ordinanza sindacale attraverso la quale si procederà con urgenza alla rimozione della cenere vulcanica nelle aree piane, terrazze e tetti delle scuole di proprietà comunali presenti sul territorio.

Si invitano i cittadini che hanno raccolto la cenere nelle proprie abitazioni a depositarla nei sacchetti da posizionare in prossimità dei cassonetti. In una seconda fase, è infatti prevista una raccolta straorinaria dei sacchetti.
Intanto, a seguito dei fenomeni piroplastici del 18 scorso, rimane ancora pienamente valida l'ordinanza Sindacale n. 16 del 18/03/2012 con la quale, allo scopo di preservare la pubblica incolumità, si dispone il divieto di circolazione dei cicli, ciclomotori e motocicli su tutto il territorio comunale e il limite di velocità di 30 Km/h per le rimanenti categorie di veicoli.


 

Torna su
CataniaToday è in caricamento