rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Premiati i volontari delle Misericordie etnee impegnati nell'emergenza Covid

Ventotto le Misericordie coinvolte per circa 600 volontari che sono stati impegnati durante tutto il periodo pandemico garantendo assistenza alla popolazione etnea

Sono stati consegnati questa mattina dal Comitato delle Misericordie di Catania all’interno della struttura della Parrocchia San Paolo di Gravina di Catania, gli attestati e le medaglie da apporre ai gonfaloni che testimoniano il conferimento da parte di Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia delle benemerenze “per la generosa abnegazione con la quale” tutte le Misericordie catanesi hanno partecipato “alle azioni di contrasto alla Pandemia Covid-19”. Ventotto le Misericordie coinvolte per circa 600 volontari che, secondo turnazione, sono stati impegnati durante tutto il periodo pandemico garantendo assistenza alla popolazione etnea. "Potrebbe trattarsi solamente di un pezzo di carta- ha detto il Vicepresidente di Confederazione Nazionale Ugo Bellini -ma siccome sono certo che le Misericordie continueranno a garantire la propria attività per secoli, questa carta scritta sarà per sempre la testimonianza dell’impegno dei confratelli che non si sono risparmiati in questo momento storico così particolare. Noi siamo 'un movimento in movimento', perché quando c’è bisogno di noi troviamo i giusti modi per aiutare il prossimo. Ringrazio tutte le consorelle e confratelli che si sono impegnati durante il periodo di pandemia ed auguro buona vita a questo movimento£. A consegnare le benemerenze, sono stati oggi i componenti del consiglio provinciale, Don Calogero Falcone nella veste di correttore spirituale regionale, Don Giuseppe Raciti Vicario Episcopale della Pastorale, il Saggio Nazionale Annalisa Schillaci e - collegato in videoconferenza da Firenze - anche il Presidente Nazionale Domenico Giani che ha portato i propri saluti ed il personale ringraziamento per il servizio svolto dalle Misericordie della provincia di Catania. "Anche le Misericordie di Catania» ha commentato il presidente provinciale Alfredo Distefano «hanno avuto un ruolo da protagonisti nel fronteggiare l’emergenza da Covid-19. Tante sono state le attività portate avanti dai nostri volontari che hanno spaziato dal servizio pronto spesa, al pronto farmaco senza trascurare le attività di assistenza all’Aeroporto di Catania ed ai drive-in. Non ci siamo risparmiati nemmeno nella fase di superamento dell’emergenza, con il nostro supporto all’interno degli Hub vaccinali. Al di là dell’attestato consegnato oggi, una parte positiva dell’emergenza pandemica è stata scritta dal movimento giallo-ciano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premiati i volontari delle Misericordie etnee impegnati nell'emergenza Covid

CataniaToday è in caricamento