Ospedale Cannizzaro, il commissario Giuffrida incontra i responsabili

Il commissario straordinario Giuffrida: "emergenza e oncologia sono i pilastri dell’Azienda"

Salvatore Giuffrida, commissario straordinario dell'ospedale Cannizzaro di Catania, ha incontrato oggi i direttori dell' Unità Operativa Complessa e i responsabili dell' Unità Semplici a valenza dipartimentale, per dare alcune indicazioni sulle attività previste e avviate nella fase commissariale. L’incontro, convocato dopo la formalizzazione della nomina a commissario straordinario avvenuta con pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana dello scorso 18 gennaio, è un iniziale momento di condivisione, al quale seguirà un secondo appuntamento: sarà fissato una volta nominati il direttore sanitario e il direttore amministrativo, secondo i tempi e le direttive dell’Assessorato della Salute.

Giuffrida, accompagnato dal direttore amministrativo Rosaria D’Ippolito e dal direttore del dipartimento amministrativo Salvo Torrisi, ha sottolineato come sin da questa prima fase commissariale sarà privilegiata la principale mission istituzionale dell’Azienda Cannizzaro legata all’emergenza, che vede il pool di anestesisti, guidati dalla dott.ssa Maria Concetta Monea, impegnati in molte attività. L’azienda è chiamata a porre attenzione anche ad altre attività, quali quelle legate alla diagnosi precoce e al trattamento dei tumori con metodiche d’avanguardia. "Appena avremo ricevuto le linee guida dall’Assessorato – ha poi detto il commissario – dovremo avviare l’iter di approvazione del nuovo atto aziendale e successivamente procedere alla copertura dei posti vacanti, tra i quali quelli fondamentali dei direttori di strutture complesse". Gli interventi a margine dell’incontro hanno offerto proposte e spunti di miglioramento, raccolti dalla Direzione aziendale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento