Acese emigrato negli Usa dona 280 mila dollari alla sua città natale

Proprio la scorsa estate il Sindaco aveva conferito la cittadinanza onoraria al Cavaliere Mario A. Marano, funzionario emerito della Contea di Ocean-New Jersey

Il cavaliere Mario Marano, acese emigrato negli Stati Uniti da oltre 50 anni, al momento della sua morte avvenuta lo scorso agosto in New Jersey, ha donato ad Acireale 280 mila dollari. Tra le volontà messe nero su bianco nel testamento, pervenuto al sindaco Roberto Barbagallo, si legge che 150 mila dollari sono destinati alla Fondazione Teatro Bellini, 100 mila dollari alla realizzazione di un’opera simbolo dell’emigrazione e 30 mila dollari alla Basilica di San Sebastiano.

"Tutta la città è grata al cavaliere Marano - dichiara il sindaco di Roberto Barbagallo - che ha voluto non solo fare un regalo importante ai suoi concittadini, ma darci anche delle indicazioni precise. Lui, emigrato da oltre 50 anni, non solo tornava a visitare Acireale ogni anno, ma ne promuoveva le sue bellezze e la sua storia coinvolgendo centinaia di turisti. Amava il nostro Teatro Bellini, non ha mai dimenticato il suo splendore di un tempo. Come lui ha voluto, e per nostro preciso dovere, realizzeremo un’opera che resti a memoria dei nostri concittadini che hanno portato e portano la nostra Acireale nel mondo e mai la dimenticano".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio la scorsa estate il Sindaco aveva conferito la cittadinanza onoraria al Cavaliere Mario A. Marano, funzionario emerito della Contea di Ocean – New Jersey e presidente di numerosi sodalizi e organizzazioni statunitensi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento