Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

Bianco appoggia la riforma costituzionale: "Dal 1947 a oggi, il mondo è cambiato"

Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco parlando durante la manifestazione del Pd per il Sì al referendum di ottobre davanti alla ministro delle Riforme costituzionali Maria Elena Boschi

"La domanda da porsi è se i cittadini danno un giudizio complessivamente positivo di questa Riforma costituzionale, se ritengono che debba essere confermata ed entrare in vigore oppure no". Lo ha detto il sindaco Enzo Bianco parlando durante la manifestazione del Pd per il Sì al referendum di ottobre davanti al ministro delle Riforme costituzionali Maria Elena Boschi, al sottosegretario Faraone alla senatrice Anna Finocchiaro e ai deputati nazionali Luisa Albanella, Giuseppe Berretta e Giovanni Burtone.

"La Riforma, certo - ha aggiunto Bianco - è stata frutto anche di mediazioni. Ma le modifiche non sono così rilevanti e trovo ridicole se non insopportabili le osservazioni di chi oggi tenta di demolirla dopo averla votata in prima lettura, tanto nelle Commissioni quanto in aula".

"Ritentiamo infatti - ha concluso il sindaco di Catania, che è anche presidente del Consiglio nazionale dell'Anci - che la modifica del Titolo Quinto va nel senso di un federalismo equilibrato e l'esistenza di un Senato delle Autonomie ci consentirà di far ascoltare con maggiore forza la nostra voce nelle decisioni riguardanti il territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bianco appoggia la riforma costituzionale: "Dal 1947 a oggi, il mondo è cambiato"

CataniaToday è in caricamento