Era il tassista delle prostitute, arrestato in Piazza Galatea

L'uomo arrestato ieri, in Piazza Galatea, era solito utilizzare la propria auto per l'accompagnamento. L'arresto è scaturito a seguito delle indagini svolte dagli agenti

A seguito dei controlli svolti dalla polizia per contrastare il fenomeno della prostituzione in città, gli agenti del commissariato "Centrale" hanno condotto una articolata e complessa attività investigativa che si è conclusa nella giornata di ieri con l’arresto di G. C. di 56 anni, colto nella flagranza del reato di sfruttamento della prostituzione.

Tale fenomeno si è manifestato con particolare incremento negli ultimi tempi a causa della presenza di numerose ragazze, per la maggior parte provenienti dai paesi dell’est europeo, le quali avevano scelto come "posto di lavoro" il Viale Africa e la Piazza Galatea, utilizzando in alcuni casi, per lo svolgimento della propria attività, gli spazi condominiali ed i garages di alcune palazzine.

L’arresto è scaturito a seguito delle indagini svolte dagli agenti, ma anche grazie alle segnalazioni effettuate dai residenti delle zone interessate. La polizia ha svolto specifici servizi di appostamento e pedinamento accertando come le donne fruissero di un vero e proprio servizio di accompagnamento sul "posto di lavoro" a bordo di autovetture condotte da persone insospettabili in quanto incensurate.

L'uomo arrestato ieri, in Piazza Galatea, era solito utilizzare la propria auto per l'accompagnamento. Nelle ultime settimane, sono stati intensificati i servizi di controllo del territorio e di prevenzione, in tutte le zone interessate ricadenti nelle vie Domenico Tempio, Cristoforo Colombo, Dusmet, VI Aprile, le piazze Galatea e dei Martiri, i viali Africa e Ulisse, l’area portuale, il Faro Biscari ed il Corso Martiri della Libertà, portando all’identificazione di 85 donne, prevalentemente di nazionalità rumena e bulgara.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • La provincia di Catania raggiunge i 500 casi positivi (+14), Pogliese: "Stare a casa ora più che mai"

Torna su
CataniaToday è in caricamento