menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Era ricercato dopo un'operazione antimafia, arrestato a Fontanarossa

Arcaria è stato bloccato e arrestato dalla polizia appena sbarcato dal volo proveniente da Malta

E' stato arrestato questa mattina all'aeroporto Fontanarossa di Catania, il boss ricercato nell'ambito dell'operazione antimafia "GoodFellas". È Giuseppe Arcaria, 48 anni di Leonforte, il nono indagato dell'operazione condotta dalla polizia di Enna e dalla Dda di Caltanissetta che ha sgominato il clan di Cosa nostra che operava a Leonforte e in un vasto territorio dell'Ennese, con il diretto controllo del boss di Cosa nostra Salvatore Seminara.

Il clan con intimidazioni e danneggiamenti operava estorsioni a imprese, professionisti, commercianti e persone benestanti. Arcaria è stato bloccato e arrestato dalla polizia appena sbarcato dal volo proveniente da Malta, dove l'uomo si era recato nei giorni precedenti al blitz scattato all'alba di martedì.

Arcaria sarebbe stato a capo del clan di Leonforte dopo la morte del reggente Salvatore Cutrona, ucciso in un agguato di mafia il 5 aprile 2015 a Ramacca, agguato per il quale la Dda di Catania ha chiesto il rinvio a giudizio per Salvatore Seminara, considerato il mandante, dopo che tra lui e Cutrona erano sorti contrasti sulla gestione del territorio Ennese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento