Domenica, 20 Giugno 2021
Cronaca

Erano pronti per razziare un agrumeto: denunciati due catanesi in trasferta

I carabinieri di Mineo li hanno sorpresi con le auto parcheggiate nei pressi del cancello d’ingresso di una azienda agricola

I carabinieri della stazione di Mineo hanno denunciato due catanesi di 29 e 44 anni, già gravati da precedenti specifici, poiché ritenuti responsabili di porto di oggetti atti ad offendere, porto ingiustificato di oggetti atti allo scasso e ricettazione. Sempre più efficace l’azione dei carabinieri nel contrastare i reati predatori nelle aree rurali della provincia etnea. I militari, proprio la scorsa notte, lungo la starda provinciale 181, hanno proceduto al controllo di una Ford Focus in uso al 29enne e di una Fiat Stilo con a bordo il complice, entrambe parcheggiate nei pressi del cancello d’ingresso di una azienda agricola del luogo. L’immediata perquisizione eseguita sui veicoli ha consentito di rinvenire e sequestrare del materiale normalmente utilizzato per “raccogliere” elevate quantità di agrumi: 1 smerigliatrice angolare, 2 paia di guanti, una tenaglia, 31 sacchi di iuta, 3 torce elettriche, 6 casacche. Le autovetture sono state sottoposte a sequestro per la mancanza di copertura assicurativa, mentre la Fiat Stilo anche a sequestro penale poiché è risultata essere oggetto di furto commesso il 10 dicembre scorso a Misterbianco. Per i due soggetti è stata avanzata la proposta per l’emissione del foglio di via obbligatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erano pronti per razziare un agrumeto: denunciati due catanesi in trasferta

CataniaToday è in caricamento