Cronaca Nicolosi

Eruzione Etna 12 aprile 2012: è la sesta dell'anno, aeroporto operativo

Secondo gli esperti se i venti continueranno a soffiare nell'attuale direzione, sono esclusi problemi allo scalo di Catania. Dal cratere si possano già notare le prime esplosioni

L’Etna, dopo 12 giorni di silenzio, si è risvegliata ed è attualmente in corso una nuova fase eruttiva, la sesta dall’inizio dell’anno.

Siamo alle prime fasi di un nuovo parossismo da parte del vulcano con l’emissione, dal nuovo cratere di Sud-Est, di fontane di lava e cenere. L’eruzione è stata preceduta da un’attività stromboliana cominciata la notte scorsa, secondo gli esperti dell’INGVdi Catania, ha le stessa caratteristiche di quelle che l’hanno preceduta. L’emissione di cenere lavica, sospinta dal vento verso est, al momento, non crea problemi all’aeroporto di Catania che resta aperto e operativo.

Dal cratere si possano già notare ora le prime esplosioni. E’ probabile che il picco si abbia nel tardo pomeriggio oppure questa sera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eruzione Etna 12 aprile 2012: è la sesta dell'anno, aeroporto operativo

CataniaToday è in caricamento