Cronaca Acireale

Eruzione Etna, il comune di Acireale coperto dalla cenere vulcanica

La breve eruzione dell'Etna di ieri, ha colpito in particolare Acireale. E', infatti, caduta una copiosa quantità di terra vulcanica e si sta povvedendo a rimuoverla

La breve eruzione dell'Etna di ieri, ha colpito in particolare Acireale. E', infatti, caduta una copiosa quantità di terra vulcanica e - su disposizione del sindaco Nino Garozzo- la Protezione civile comunale ha avviato la rimozione cenere. Le operazioni sono già partite nelle vie del centro storico e, progressivamente, saranno allargate all’intero territorio comunale. Verrà tenuto conto, ovviamente, di particolari condizioni o siti stradali con maggiori criticità.

La Protezione civile ha attivato al Comune un presidio. Intanto la Polizia Municipale ha emanato una ordinanza: a far data da oggi e fino alla pulizia delle strade, è istituita su tutta la rete comunale, la limitazione della velocità a 20 kilometri orari dei motocicli, dei ciclomotori e comunque di tutti i veicoli a due ruote.

“Chiederemo lo stato di crisi- ha dichiarato il sindaco Nino Garozzo-  La scorsa estate lanciammo una necessità: la Regione e il Dipartimento di protezione civile lavorino alla istituzione di una unità operativa sovra comunale che intervenga con mezzi, uomini e risorse negli eventi che ormai sono ciclici, che oggi interessano Acireale, ma che domani potrebbero interessare altre municipalità. I comuni non possono fare fronte a questo continuo stato di emergenza: alla Regione il compito di intervenire con urgenza per adottare un sistema che garantisca interventi immediati e certezze operative”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eruzione Etna, il comune di Acireale coperto dalla cenere vulcanica

CataniaToday è in caricamento