Eseguiti due provvedimenti restrittivi per reati contro il patrimonio

Due cittadini di origini romene sono stati arrestati dai carabinieri di piazza Verga ed Ognina in esecuzione di due distinti ordini per l’espiazione di pena detentiva emessi dal Tribunale di Enna e dalla Corte d’Appello di Catania

Due cittadini di origini romene sono stati arrestati dai carabinieri di piazza Verga ed Ognina in esecuzione di due distinti ordini per l’espiazione di pena detentiva emessi dal Tribunale di Enna e dalla Corte d’Appello di Catania.

Il primo, il 23enne Zamfir Florin Iulian, già condannato per una serie di furti aggravati, reati commessi a Valguarnera Caropepe (EN) tra l’agosto del 2013 al marzo del 2014, dovrà estinguere ai domiciliari la pena residua fino al 12.9.2017.

Il secondo, il 40enne Isari Mihai, già condannato per furto aggravato, reato  commesso a Calatabiano nell’ottobre del 2011, dovrà espiare la pena residua equivalente a mesi 1 e giorni 16 di reclusione nel carcere di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento