menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziana lascia la caffettiera sul fuoco che rischia di esplodere

La questura di Catania invita la collettività a mantenere sempre costante l’attenzione verso i parenti più vulnerabili

Gli agenti del commissariato Nesima, dopo aver ricevuto una segnalazione fatta da alcuni inquilini di un palazzo, sono riusciti ad evitare una tragedia. Infatti, alcuni vicini di casa, spaventati dal forte olezzo di plastica bruciata proveniente da una delle abitazioni, hanno temuto il peggio per una anziana signora di oltre 80 anni, trovata in stato confusionale. Aveva distrattamente lasciato sul fuoco una caffettiera, riscaldata dalla fiamma, alimentata da una bombola a gas. La questura di Catania, riportando la notizia, invita la collettività a mantenere sempre vigile e costante l’attenzione verso i parenti più vulnerabili, soprattutto gli anziani, affinché non siano mai lasciati soli e privi di assistenza opportuna, specie in periodi delicati come quello estivo. L’anziana signora è stata affidata alla nipote, che si è impegnata ad evitare ulteriori episodi di pericolo come quello corso dalla parente e dagli ignari inquilini dello stesso condominio.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento