Tragedia in via Garibaldi, il padre di una delle vittime: "L'abbiamo saputo dalla stampa"

Non riesce a dire altro il padre di Giorgio Grammatico, uno dei due vigili del fuoco deceduto ieri sera a causa della violenta esplosione

"L'abbiamo saputo dalla stampa, purtroppo è successo...". Non riesce a dire altro il padre di Giorgio Grammatico, 38 anni, uno dei due vigili del fuoco morto ieri nell'esplosione in una palazzina del rione 'Fortino' di Catania, a causa dei una perdita di gas in una bottega di biciclette. 

E' subito attorniato da familiari che cercano di confortarlo e lo allontanano dai giornalisti.Tante le persone tra  parenti, amici e colleghi di lavoro, davanti all' obitorio dell'ospedale Vittorio Emanuele dove sono stati portati i corpi di Grammatico e del suo collega Dario Ambiamonte, di 40 anni. Nessuna voglia di parlare da parte dei familiari delle due vittime: solo silenzio e dolore in attesa di potere avere il via libera per po.rtare celebrare i funerali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla violenta deflagrazione che ha fatto 'volare' di alcuni metri la porta d'ingresso della bottega, sta indagando la Procura etnea. Oggi potrebbero essere affidati gli incarichi per eseguire le autopsie sui tre corpi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento