Espulso extracomunitario irregolare: vendeva borse contraffatte

I carabinieri della stazione di Scordia hanno denunciato un 35enne di origine senegalesi per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi

I carabinieri della stazione di Scordia hanno denunciato un 35enne di origine senegalesi per introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi. I militari, nel corso di uno specifico servizio di controllo presso il locale mercato settimanale, hanno riscontrato che l’uomo aveva allestito un banco nel quale esponeva, per la vendita, 11 borse da donna che recavano il marchio di famose griffe di moda. Nel corso degli accertamenti è inoltre emerso che l’extracomunitario era già destinatario di un decreto d’espulsione dal territorio nazionale e, pertanto, hanno avviato le relative procedure pe l’esecuzione del provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento