rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Estate finita, il comando etneo dei carabinieri fa un bilancio dell'attività svolta

In totale, è stato effettuato il controllo di 496 persone e 243 mezzi: si è provveduto ad elevare 162 sanzioni al codice della strada, delle quali 49 per mancato uso del casco protettivo, con il fermo amministrativo o sequestro di 60 veicoli, dei quali la maggior parte ciclomotori

Estate finita e il comando provinciale dei carabinieri di Catania fa un bilancio dell'attività svolta. Sono state impiegate complessivamente 118 pattuglie, che hanno provveduto a percorrere e controllare le vie del centro storico, in considerazione degli itinerari e dei luoghi della città maggiormente frequentati dai visitatori.

Nel corso dei servizi, sono stati attuati diversi posti di controllo, anche con l’ausilio delle pattuglie della Polizia Municipale, allo scopo di presidiare e controllare le persone sospette nei punti sensibili della città in relazione ai reati predatori.

"In totale, è stato effettuato il controllo di 496 persone e 243 mezzi - si legge nella nota - si è provveduto quindi ad elevare 162 sanzioni al codice della strada, delle quali 49 per mancato uso del casco protettivo, con il fermo amministrativo o sequestro di 60 veicoli, dei quali la maggior parte ciclomotori, mezzi di solito utilizzati dai soggetti autori di scippi. Nel corso delle attività di controllo, sono state denunciate 9 persone, delle quali 7 per guida senza patente, 1 per porto abusivo di armi e sono stati colti in flagranza di reato due pregiudicati evasi dagli arresti domiciliari, dei quali uno è stato tratto in arresto". 

Il comando provinciale dei carabinieri rende noto che tali servizi di prevenzione e contrasto ai reati contro il patrimonio nel centro storico proseguiranno anche con l’inizio della stagione autunnale.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estate finita, il comando etneo dei carabinieri fa un bilancio dell'attività svolta

CataniaToday è in caricamento