Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

"Estendere le proroghe ai dottorandi", Siamo Futuro presenta mozione al rettore Francesco Priolo

La nota del segretario giovanile di Sìamo Futuro Catania Federico Scalisi

“Estendere urgentemente le misure di proroga per dottorande e dottorandi”, è questo il messaggio di una mozione protocollata nella giornata di oggi (27 Novembre 2020) da parte del Segretario Giovanile di Sìamo Futuro Catania e già Senatore Accademico Federico Scalisi. Con l’aggravarsi del quadro epidemiologico e la chiusura degli spazi dedicati alla ricerca e le conseguenti limitazioni dovute agli spostamenti, la misura di proroga contenuta nel Decreto Rilancio, che era già inadeguata, perché escludeva dal beneficio il XXXIV e il XXXV ciclo, si mostra ancor più insufficiente. I dottorandi infatti non possono programmare le attività future e quindi svolgere pienamente il loro percorso di studio e approfondimento a causa delle condizioni di costante incertezza in cui l’intero sistema universitario è coinvolto. Per questo motivo abbiamo presentato la mozione che intende impegnare il Rettore dell’Università degli Studi di Catania Prof. Francesco Priolo. Speriamo che attraverso un’approvazione del Senato Accademico, il Rettore possa adoperarsi in seno alla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) per segnalare al Ministro dell’Università e della Ricerca Manfredi la necessità di addivenire ad un urgente provvedimento di proroga dei cicli di dottorato in corso. Inoltre ci auguriamo che possa essere il più conferme alle seguenti raccomandazioni: 1 La predisposizione di proroghe della misura, rispettivamente di almeno mesi 6 per il XXXIII ciclo, di mesi 12 per i cicli XXXIV e XXXV; 2 L'erogazione della medesima borsa di studio per tutti i mesi di proroga; 3 L'espressa previsione della natura volontaria della proroga e della facoltà per il dottorando di fruire delle mensilità che ritenga necessarie; 4 L'espressa previsione della facoltà di accesso alla proroga per i dottorandi non borsisti; 5 L'espressa previsione della facoltà di accesso alla proroga per i dottorandi pubblici dipendenti in congedo, con conseguente diritto degli stessi a fruire della proroga del congedo retribuito per la durata della proroga richiesta del corso di dottorato; 6 La predisposizione di provvedimenti quantomai urgenti per la concessione di proroga ai dottorandi iscritti al XXXIII ciclo, già in proroga ai sensi dell’articolo 237 comma 5 del Decreto-Legge n. 34/2020, convertito nella Legge n. 77/2020. A nostro avviso bisogna ancora tentare in ogni modo di non sottrarre risorse all’innovazione e alla ricerca e per farlo è indispensabile e quindi essenziale riprogrammare i percorsi dei giovani studiosi che in questo momento incerto hanno dovuto far fronte a limitazioni di ogni genere. Dare seguito alla misura proposta sarebbe un reale segnale per dare il giusto credito alla ricerca e all’innovazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Estendere le proroghe ai dottorandi", Siamo Futuro presenta mozione al rettore Francesco Priolo

CataniaToday è in caricamento