Estorsione ai danni di una società che gestisce la raccolta di rifiuti

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita' sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania

Agenti della Squadra Mobile di Siracusa e militari della Guardia di Finanza stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Catania, nei confronti di quattro persone indagate per tentativo di estorsione e danneggiamento aggravato dalle modalità mafiose.

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita', coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, hanno fatto luce su un tentativo di estorsione ai danni di una società che gestisce il servizio di raccolta di rifiuti a Noto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento