Estorsione ai danni di una società che gestisce la raccolta di rifiuti

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita' sono state coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania

Agenti della Squadra Mobile di Siracusa e militari della Guardia di Finanza stanno eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip di Catania, nei confronti di quattro persone indagate per tentativo di estorsione e danneggiamento aggravato dalle modalità mafiose.

Le indagini dell'operazione 'Piazza pulita', coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia della Procura di Catania, hanno fatto luce su un tentativo di estorsione ai danni di una società che gestisce il servizio di raccolta di rifiuti a Noto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Coronavirus, Musumeci: "Scuole chiuse solo a Palermo. Sicilia non è zona rossa né gialla"

Torna su
CataniaToday è in caricamento