Estorsione con metodo mafioso ai danni di due imprenditori: 4 arresti

A Taormina e in provincia di Catania quattro persone ritenute presunti esponenti di Cosa Nostra etnea sono state arrestate dai carabinieri con l'accusa di aver estorto denaro a due imprenditori messinesi

Quattro presunti esponenti di Cosa Nostra etnea sono stati arrestati dai carabinieri a Taormina e in provincia di Catania, a seguito di un'ordinanza cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Messina su richiesta della locale Dda per estorsione con metodo mafioso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari attraverso l'indagine "Good Easter" hanno fatto luce su una serie di possibili estorsioni nei confronti di due imprenditori di Taormina a quali era imposta la consegna di alcuni automezzi esposti in vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento