Minacciati di licenziamento e costretti a restituire parte dello stipendio

Dovevano versare il 40% del salario in contante, ai loro datori di lavoro. Il gip ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere per estorsione aggravata. La denuncia è partita da una commessa

I carabinieri di Paternò hanno arrestato per estorsione aggravata due uomini, padre e figlio, rispettivamente di 63 e 30 anni. Entrambi minacciavano il licenziamento e richiedevano la restituzione di una parte dello stipendio al dipendente in due negozi in un noto centro commerciale della provincia di Catania.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I cinque impiegati erano, infatti, costretti a versare il 40% dello stipendio in contante, ai loro datori di lavoro. Nei confronti dei due, il gip ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Gli investigatori hanno reso noto che questa è una pratica molto diffusa ed è risultata importante la denuncia da parte di una commessa che non sopportava più i soprusi subiti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria in viale Grimaldi, coinvolte almeno sei persone: due i morti

  • Cancro al colon-retto, nuova tecnologia per la diagnosi precoce

  • Dopo una festa alla Playa accusa i sintomi del Coronavirus, minorenne positivo in isolamento domiciliare

  • Aeroporto, hostess con febbre: attivata la procedura di biocontenimento

  • Allerta meteo arancione su Catania per possibili temporali

  • Coronavirus, 27 nuovi casi in Sicilia: a Catania sono 6

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento