Cronaca

Etna in attività, emissione di cenere dal cratere di sud-est

L'Ingv ha registrato una ripresa dell'attività stromboliana e una piccola colata di lava che si attesta lungo il fianco del cratere di Sud Est, in direzione Sud ovest

Foto: geonews (sandro privitera)

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che a partire dalle ore 00.21 di stanotte circa si registra una ripresa dell'attività stromboliana al cratere di Sud-Est con emissione di cenere che si disperde in direzione Est Alle ore 00:34:59 l'attività si è intensificata. Il fenomeno è ancora in corso. Dal punto di vista sismico l'ampiezza media del tremore vulcanico ha mostrato un repentino incremento attestandosi su valori alti. Le sorgenti del tremore sono localizzate in prossimità del Cratere di SE ad una profondità di circa 2.5 chilometri. Si osserva inoltre una piccola colata di lava che si attesta lungo il fianco del cratere di Sud Est, in direzione Sud ovest. Continua l'attività di fontana. Il modello previsionale indica la dispersione della nube eruttiva in direzione Est. Dal punto di vista sismico continua l'incremento dell'ampiezza del tremore vulcanico su valori molto alti, la sorgente del tremore si pone in prossimità del cratere di Sud-Est ad una profondità di circa 2,5 chilometri. Il tasso di occorrenza degli eventi infrasonici è basso. I dati della rete GNSS non mostrano variazioni significative, mentre la rete clinometrica mostra modeste variazioni (circa 0.2 microradianti) visibili maggiormente alle stazioni sommitali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna in attività, emissione di cenere dal cratere di sud-est

CataniaToday è in caricamento