Etna, l'Ingv rileva attività stromboliana dalla Bocca Nuova

L'ampiezza media del tremore vulcanico non ha mostrato variazioni significative e presenta un andamento stazionario nella fascia dei valori medi

foto archivio

L'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania comunica che a partire dalla giornata di ieri, 5 novembre, si osserva attività stromboliana al cratere Bocca Nuova. In particolare, le esplosioni avvengono dall cono a pozzo formatosi nel settore occidentale della depressione craterica della Bocca Nuova all'inizio del mese di settembre. Durante un sopralluogo effettuato stamane da personale Ingv si è osservato che il materiale più grossolano è lanciato ad altezze che superano l'orlo del cratere a pozzo, ma non ricade sui bordi della terrazza craterica della Bocca Nuova. L'altro cratere a pozzo formatosi al centro della depressione craterica della Bocca Nuova in aprile è interessato da attività di degassamento e crolli di materiale dalle pareti verticali, che occasionalmente producono cenere. L'ampiezza media del tremore vulcanico non ha mostrato variazioni significative e presenta un andamento stazionario nella fascia dei valori medi. La sorgente è localizzata nell'area del cratere di Sud Est ad una quota compresa tra 2.8 e 3 chilometri, al di sopra del livello del mare. Anche l'attività infrasonica non mostra variazioni significative, con frequenza di accadimento degli eventi piuttosto modesta e localizzazioni delle sorgenti per la gran parte nell'area del nuovo cratere di Sud Est e subordinatamente in quella del Cratere Nord-Est. I segnali delle stazioni di monitoraggio delle deformazioni del suolo evidenziano solo piccolissimi transienti (inferiori al microadiante) in alcune stazioni della rete clinometrica, coincidenti con gli eventi più energetici dell'attività sismica di ieri sera, che comunque non hanno modificato il trend dei segnali. La rete gps ad alta frequenza non ha registrato variazioni significative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento