Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Etna, muore d'infarto mentre cercava funghi: soccorsi "bloccati"

La centrale operativa del 118 di Catania ha inviato sia l'elicottero sia l'ambulanza - come racconta l'amico di Carmelo Torrisi - ma quest'ultima non è potuta arrivare sul posto perchè qualcuno ha messo della colla nel lucchetto del cancello demaniale dell'area

Si parla di "soccorsi ostacolati" per l'uomo morto sull'Etna mentre cercava funghi. Carmelo Torrisi, 79 anni di Mascali, è stata colto da un infarto mentre si trovava a quota 1300 di altezza, in contrada Bosco Chiuso, in compagnia del fratello e di un amico.

Quando ha avuto la crisi cardiaca, accasciandosi per terra, subito sono stati chiamati i soccorsi. La centrale operativa del 118 di Catania ha inviato sia l'elicottero sia l'ambulanza - come racconta l'amico del defunto presente sul posto, Alfio Casella, ma quest'ultima non è potuta arrivare sul posto perchè qualcuno ha messo della colla nel lucchetto del cancello demaniale dell'area.

L'elicottero, invece, è riuscito ad arrivare ma non è stato semplice trovare Torrisi. Il fratello e l'amico, infatti, hanno dovuto accendere un fuoco per farsi rintracciare. Una volta localizzati, i sanitari sono dovuti scendere dall'elicottero mentre questo era in volo "stazionario" vista l'impossibilità di atterrare. Praticate le manovre di rianimazione, per Torrisi non c'è stato nulla da fare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Etna, muore d'infarto mentre cercava funghi: soccorsi "bloccati"

CataniaToday è in caricamento