Etna in attività: emissione di cenere in diminuzione

Sul fronte meteorologico invece persiste la condizione di preallerta gialla per rischio ondatate di calore comunicata dal Dipartimento della protezione civile regionale

Anche per oggi, 16 agosto, persiste la condizione di preallerta gialla per rischio ondatate di calore comunicata dal Dipartimento della protezione civile regionale. Si prevedono temperature percepite sui 37 gradi mentre rimangono deboli i venti. Sull'Etna invece si registra un decremento dell'attività stromboliana al nuovo Cratere di Sud-Est che ha caratterizzato la giornata di ieri come monitorato dall'Istituto di Geofisica e Vulcanologia. Sono attualmente presenti sporadiche e blande emissioni di cenere che vengono disperse rapidamente in atmosfera. Dal punto di vista sismico l'ampiezza del tremore vulcanico mostra un quadro stazionario con fluttuazioni attorno a valori medio-alti e sorgente localizzata in corrispondenza del Nuovo Cratere di Sud-Est tra 2900 e 3000 m sopra il livello del mare. Dal punto di vista infrasonico non si segnala attivitą di rilievo. Dall'osservazione dei parametri relativi alle deformazioni del suolo non si rilevano variazioni significative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento