Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Ingv ed Enac insieme per studiare l'Etna con i droni

Oggetto del patto è appunto lo scambio di conoscenze e la collaborazione nei settori strategici delle ceneri vulcaniche

Il presidente dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Nicola Zaccheo, e il Presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Carlo Doglioni, hanno sottoscritto un accordo quadro tra i due Enti, per migliorare il monitoraggio dei vulcani attivi, tra cui l'Etna. Oggetto del patto è appunto lo scambio di conoscenze tecniche e scientifiche e la collaborazione nei settori strategici delle ceneri vulcaniche dello "Space Weather" e dell’utilizzo sperimentale di droni per gli scopi di ricerca e monitoraggio sismico, vulcanico e ambientale. Viene così formalizzata la collaborazione istituzionale tra i due enti, già posta in essere fin dal 2006, per il mantenimento e al miglioramento degli standard di sicurezza della navigazione aerea nazionale ed internazionale attraverso il costante monitoraggio dell’attività dei vulcani italiani.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ingv ed Enac insieme per studiare l'Etna con i droni

CataniaToday è in caricamento