Cronaca

Eruzione Etna: lava e nube, aeroporto ancora aperto

Una nuova fase eruttiva, la quarta dell'anno, è in corso sull'Etna con spettacolari emissioni di fontane di lava e attività stromboliana dal nuovo cratere di Sud-Est da dove fuoriesce una colonna di nube cenere nera alta 6-7 chilometri che si disperde in direzione est

Una nuova fase eruttiva, la quarta dell'anno, è in corso sull'Etna con spettacolari emissioni di fontane di lava e attività stromboliana dal nuovo cratere di Sud-Est da dove fuoriesce una colonna di nube cenere nera alta 6-7 chilometri che si disperde in direzione est.

La nuova fase eruttiva dell'Etna non ha ripercussioni sul traffico aereo: l'aeroporto di Catania è regolarmente operativo. Lo ha deciso l’Unità di Crisi riunitasi stamani dopo il bollettino dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia di Catania) che segnalava un’attività vulcanica di debole intensità e l’emissione in atmosfera di una quantità di cenere vulcanica non significativa.


Chiusi per precauzione due settori di volo, interessati dalla presenza della nube, fino alle ore 18.30. Limitazione che, in considerazione del ridotto numero dell’attività dello scalo nella fascia oraria interessata, non comporterà alterazioni al regolare flusso di arrivi e partenze.
L’Unità di Crisi tornerà a riunirsi nel pomeriggio per valutare l’evoluzione dell’evento vulcanico e adottare le opportune decisioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eruzione Etna: lava e nube, aeroporto ancora aperto

CataniaToday è in caricamento