Cronaca

Il risveglio dell'Etna, cenere lavica dal nuovo cratere di sud-est

L'attività non è sostenuta da grande energia, tanto che gli esperti dell'Ingv di Catania parlano di eruzione "al momento non strutturata". Il materiale piroclastico emesso dalla "bocca" ricade nella zona sommitale del vulcano attivo più alto d'Europa

Una nuova fase eruttiva è in corso sull'Etna, con l'emissione di cenere lavica dal nuovo cratere di sud-est. L'attività non è sostenuta da grande energia, tanto che gli esperti dell'Ingv di Catania parlano di eruzione "al momento non strutturata".

Il materiale piroclastico emesso dalla "bocca" ricade nella zona sommitale del vulcano attivo più alto d'Europa. L'eruzione non ha alcuna incidenza sull'operatività dell'aeroporto di Fontanarossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il risveglio dell'Etna, cenere lavica dal nuovo cratere di sud-est

CataniaToday è in caricamento