Etna: nuova attività eruttiva "lampo", nessun disagio

Alle 9.07 dalla "bocca nuova" è stata registrata una breve fase esplosiva, accompagnata da emissione di cenere. L'evento è stato limitato nella zona sommitale del vulcano

Nuova attività eruttiva, lampo, sull'Etna. Alle 9.07 dalla "bocca nuova" è stata registrata una breve fase esplosiva, accompagnata da emissione di cenere. L'evento è stato limitato nella zona sommitale del vulcano e non ha avuto alcuna ripercussione sull'attività dell'aeroporto di Catania Fontanarossa.

Il direttore dell'Ingv etnea Domenico Patane', parlando con i giornalisti alla presentazione a Catania della Nuova Carta Geologica dell'Etna ha spiegato: "Prima si pensava che il vulcano Etna fosse essenzialmente effusivo, invece non e' cosi': e' piu' esplosivo di quanto si pensasse".

"Grazie agli studi che hanno portato alla Nuova Carta, - ha aggiunto - abbiamo scoperto che nel Dna dell'Etna c'e' un'attivita' di tipo esplosivo: e' un esempio l'eruzione esplosiva del 122 a.C. e quello che stiamo osservando, dalla fine degli anni '90, e' una maggiore attivita' esplosiva: in particolare nel 2011 abbiamo osservato 18 episodi di fontane di lava con emissione di ceneri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento