menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Etna, una nuova fase eruttiva: colata, cenere e lieve attività esplosiva

Il fronte più avanzato è a quota 2.400 metri, in una zona sommitale e desertica del vulcano attivo più alto d'Europa

Ancora eruzione sull'Etna. Il "braccio" emerge dalla bocca che si è aperta alla base del nuovo cratere di sudest, a quota 3.010 metri. La colata a quota 2.800 metri prosegue in direzione sudovest. Il fronte più avanzato è a quota 2.400 metri, in una zona sommitale e desertica del vulcano attivo più alto d'Europa.

La colata è accompagnata da cenere e da una lieve attività esplosiva. L'ampiezza e il livello del tremore dei canali magmatici interni dell'Etna sono nella norma e monitorati dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) di Catania. La nuova fase eruttiva non sta avendo conseguenze sull'operatività dell'aeroporto internazionale del capoluogo etneo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Piante: perchè tenere in casa la Dracaena Fragrans

social

Bonus Tv 2021: come richiederlo ed ottenerlo

Sicurezza

Risparmio di acqua ed energia: consigli e sistemi innovativi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Confcommercio Fipe: "Basta dall'1 febbraio riapriamo"

  • Formazione

    Lavoro: le figure professionali più ricercate dalle aziende

  • Meteo

    Meteo, da una inusuale estate all'inverno in solo 7 giorni

Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento